benvenuti


I made this widget at MyFlashFetish.com.

venerdì 6 marzo 2009

La scelta delle scarpe


Trovare il giusto paia di scarpe non e' semplice,ogni piede a la sua esigenza.Quale scarpa usare in gara?in allenamento?in percorsi in mezzo alla natura?Proviamo a vedere quali criteri eseguire per fare una ottima scelta.Quando ho iniziato a correre nel 1976 c'erano molti modelli di scarpe da ginnastica, ma di scarpe da running sinceramente poche.La scelta ristretta di allora facilitava il compito,perche era noto tra noi podisti quali fossero le migliori.Oggi la scelta e' cresciuta e mette in difficolta' il podista nel trovare la scarpa adatta.L'eccessiva specializzazione ha portato in molti casi a vendere piu' la novita' che il prodotto.Di scarpe da running me ne intendo abbastanza sono stato per diversi anni collaboratore della ditta ASICS per la Toscana proprio per le scarpe.Il pronatore non puo' scegliere una superleggera ,il supinatore uguale e cosi' via.Se uno ha dei problemi di appoggio a terra inizialmente deve provare una scarpa protettiva, ma se non risolve il problema, perche' la scarpa protettiva puo' dare anche fastidio per l'inserto del tallone molto rigido allora andra' risolto tramite un podologo o da un esperto.la scarpa deve lasciare il piede libero di compiere il proprio movimento senza costringerlo a posizioni innaturali.Le scarpe anni fa si usava dividerle per tre categorie: la leggera, che si usava per gare e all. veloci: intermedia, all. medi e da usare in gare per atleti abbastanza pesanti, la stabile o protettiva per eseguire all. leggeri e su terreni sconnessi.Il podista che non ha esigenze di andare a grandi ritmi, e di peso 70-75 kg con una scarpa intermedia ci puo' fare gare ed allenamenti.Vi posso dire una cosa quando trovate un modello di scarpa che vi va bene fareste meglio a comprarne subito un' altra uguale senza aspettare di trovarvi in emergenza e poi scegliere un modello che non vi trovate bene a me e' successo tante volte.Ho scritto cose che senzaltro sapete pero' ogni tanto una rinfrescatina alla memoria fa bene.

4 commenti:

Danirunner ha detto...

Interessante! non c'è che dire!

Francarun ha detto...

vero Mastro questo post è interessante e utile, grazie !

mastro ha detto...

tanti podisti le dovrebbero sapere,comunque una ripassatina ogni tanto fa bene.

stoppre ha detto...

purtroppo io da sempre corro scalzo, il mio vero nome è abebe..