benvenuti


I made this widget at MyFlashFetish.com.

domenica 22 marzo 2009

Passaggio maratonina Pistoia e salite in bici


Stamani prima di partire per andare in bici sono andato a vedere passare la mezza di Pistoia,e'stato uno spettacolo vedere passare quella marea di podisti saranno stati circa 1500, per Pistoia penso che sia un bel risultato.Mi dispiace vedere nelle prime posizioni, come del resto a tutte le competizioni internazionali,vedi ROMA oggi, atleti Africani,non per averla con loro ma essendo italiano mi piacerebbe vedere qualche atleta bianco davanti, bisogna andare dopo la decima posizioni per trovare il primo.Torniamo al mio giro in bici ho percorso circa 60 km.Nel percorso ho inserito 3 salite due di 5km e una di 3km e l'abbiamo fatte (ero con Simone)tirate almeno le prime due. Le salite che abbiamo fatto una e' quella che dal paese di Candeglia porta a Iano (5km) e l'altra e' il Campiglio (3km). queste due sono state fatte a canna, l'altra l'Arcigliano (5km) tranquilla poi siamo tornati a Pistoia pit-stop in pasticceria e ricca colazione.

8 commenti:

Michele ha detto...

Gli atleti sono atleti a prescindere dalla nazionalità, purtroppo siamo noi scarsi

mastro ha detto...

Michele hai ragione gli atleti sono tutti uguali,non ho mai fatto distinzioni , pero'alle gare di maratona e mezza maratona a livello internazionale noi italiani non ce la facciamo piu' a salire sul podio,come mai?

Francarun ha detto...

Pechè secondo me non abbiamo la mentalità di fare sport come l'atletica e di faticare a correre, in Italia va di moda solo il CALCIO....!
oggi è stata una bella manifestazione Mastr, e l'anno prossimo ti volgio al VIA !
Allora ci sarà un'Italiano davvero sul podio più alto !

luca ha detto...

mi dispiace leggere post come questo. Loro non hanno niente, noi tutto, non possiamo almeno lasciare a loro l'atletica? è un piacere vedere come corrono gli africani: hanno una azione di corsa bellissima, noi "bianchi" come dici tu, ce la sogniamo una corsa così bella. Non dobbiamo per forza pigliare tutto noi "bianchi"... purtroppo l'intolleranza ed il razzismo si fanno notare anche nel nostro pensiero piccolo, avido, intollerante.... peccato che un ex grande atleta come te non sappia apprezzare tutti gli sforzi che fanno questi ragazzi "neri" per guadagnarsi da vivere onestamente. E non sappia apprezzare il fatto che corrono molto meglio di noi...non hanno niente, lasciamo a loro almeno questo primato. Che male ce se per una volta non vincono "i bianchi"?????

GIAN CARLO ha detto...

Io penso che i nostri giovani non hanno più la voglia di soffrire per essere competitivi, vero è che gli africani per la corsa sono senza dubbio più dotati e alla fine... vinca sempre il migliore senza nessun rimpianto.

mastro ha detto...

Luca forse non hai capito cosa volevo dire ,io non ce l'ho con gli atleti Africani anzi mi stanno anche simpatici perche' ci ho gareggiato tante volte assieme,(l'avevo anche in squadra )Volevo dire che noi Europei ed Italiani in generale finita l'era Baldini non riusciamo piu' a vincere una gara a livello mondiale,la colpa di chi e'?

runners per caso ha detto...

concordo pienamente e saluto

denise

p.s. non conoscevo il blog ora si :)

mastro ha detto...

Ti ringrazio per la visita.ciao